Un piccolo segreto CONTRO LA CELLULITE

Cosa è la cellulite?

La cellulite ha origine dall’alterazione della struttura sottocutanea (il pannicolo), cioè lo strato di tessuto ricco di cellule adipose che si trova sotto la pelle. 
La cellulite è causata dalla degenerazione della microcircolazione nel tessuto adiposo, con conseguente alterazione delle sue più importanti funzioni metaboliche.
Quest’alterazione è il segnale che qualcosa nell’organismo non funziona correttamente: cause interne (ereditarietà, genetica) e cause  esterne (stress, sedentarietà, problemi ormonali, intossicazioni, cattiva alimentazione) hanno dato il via a una serie di mutazioni nel grasso sottocutaneo.

Come preparare un ANTICELLULITE CASALINGO:

Ben rispauto è che impacchi freddi con bendaggi aiutano a curare la cellulite (dipende ovviamente dai vari stadi),

  • Un impacco potrebbe essere quello fatto con l’olio di oliva: far bollire 300 gr di olio di oliva 30 gr di  foglie di  Hamamelis (Sono piante a foglie decidue, resistenti al freddo con abbondanti fioriture che sbocciano nei mesi invernali, con varietà di colori che vanno dal giallo al rosso, e petali lunghi a volte molto profumati. In autunno il fogliame assume colorazioni molto vivaci) e 30 grammi di polvere di corteccia di quercia (antica pianta erboristica, usata per il benessere e regolarizzazione intestinale); prodotti facilmente reperibili in erboristeria. Applicate l’unguento ottenuto sulla parte interessata, facendo dei piccoli massaggi una volta al giorno, almenoper un mese.
  • Un altro impacco tutto naturale, potrebbe essere quello fatto con foglie di EDERA (In passato l’edera era impiegata per contrastare nevralgie periferiche e dolori reumatici o artritici.Attualmente l’impiego principale è nella cellulite, per migliorare l’elasticità cutanea. È utile anche per contrastare l’insufficienza venosa, in virtù dell’azione defatigante e lenitiva, e per ridurre il gonfiore alle caviglie.): Mettere in una bacinella 400gr di foglie fresche di edera, versateci su un litro di acqua bollente e lasciate riposare per almeno 5 minuti.Filtrate l’infuso e mettetelo in frigorifero per un paio di ore. Prendete ora due asciugamani, impregnateli nell’infuso, strizzateli e applicateli intorno alle gambe. Lasciare l’ascigamano intorno alle gambe minimo per 20 min.

La cellulite purtroppo richiede tanta pazienza e costanza, infatti tutti i trattamenti anticellulite, vanno ripetuti quotidianamente, almeno per un mese.

celluli.jpg

Un piccolo segreto CONTRO LA CELLULITEultima modifica: 2011-08-29T17:44:00+00:00da ang2011
Reposta per primo quest’articolo