Come in una Spa, ma a casa tua

spa.jpg

 

Luci soffuse, musica soft, fiori e profumi, per ricreare la rilassante atmosfera di un esotico hammam

 

Rilassarsi in una Spa è un sogno comune a molti. Ma a volte lavoro, figli e scadenze assillanti non consentono di allontanarsi per due giorni. E se invece di rinunciare al sogno organizzassimo un weekend di benessere a casa nostra? Concedersi cure rigeneranti non in una struttura lussuosa, ma nell’intimità della propria casa è un trend che sta conquistando persone di tutte le età.

 

Niente stress da viaggio, attese al ristorante o maltempo imprevisto che rovina i programmi. Come organizzare questa fuga-nonfuga? Prima di tutto non prendete impegni per il fine settimana,spegnete il cellulare, inserite la segreteria telefonica e ricreate a casa la rilassante atmosfera di una beauty farm: non devono mancare fiori freschi in tutta la casa, candele profumate per illuminare la serata e una colonna sonora soft.

 

È utile avere anche un po’ di provviste alimentari e buon vino. Per disintossicarvi abolite sigarette e caffè, limitate il sale e preparate macedonie di frutta di stagione, centrifugati, spremute, tè verde, tisane, insalate miste e pesce azzurro. Ma se la trasgressione aumenta il piacere, concedetevi un aperitivo serale oppure ordinate un take way per un pranzo o una cena etnica. 

Obiettivo: rigenerarsi

Si può cominciare con un peeling su tutto il corpo. Quello più naturale si fa con lo zucchero, ricco di acido glicolico, da mescolare con un po’ di acqua, con cui puoi massaggiarti senza timore di irritare la pelle. I movimenti rotatori dal basso verso l’alto e l’effetto leggermente abrasivo dello zucchero rendono la pelle liscia e morbida.

Dopo aver eliminato i residui con una spugnetta umida è il momento del bagno di rose: riempi la vasca con acqua calda, aggiungi qualche goccia di olio essenziale di rosa mosqueta e i petali freschi di tre rose. Bastano 15 minuti dentro la vasca per rilassare la muscolatura e preparare la pelle ai trattamenti successivi. Scegli un olio di jojoba o di baobab per nutrire pelle e capelli oppure una maschera all’argilla per purificare il viso.

Dopo l’inverno le mani sono screpolate e secche? Un massaggio con l’olio di canapa le renderà subito morbide e vellutate. Approfitta del vapore e del calore del bagno per applicare su pelle e capelli gli impacchi rigeneranti che grazie all’effetto hammam penetreranno più a fondo.

Non dimentichiamo le occhiaie: un impacco sulle palpebre con erbe decongestionanti e lenitive, per esempio fiori di fiordaliso e foglie di amamelide, può cancellare i segni della stanchezza. E, dulcis in fundo, un massaggio completo, partendo dai piedi fino ad arrivare ai capelli, con oli essenzialidi arancio dolce, lavanda, rosa oppure bergamotto, limone o salvia intiepiditi a bagnomaria un po’ per volta. Al termine la pelle sarà più idratata e anche l’umore ne avrà guadagnato.

 

Coccole e fantasia

Ma gli ingredienti più importanti per un week end di benessere a casa sono la fantasia e la capacità di staccare davvero. Aggiungete allora un buon libro, un film romantico, una bottiglia di spumante brut e tante coccole. Naturalmente i risultati migliori si ottengono se si è in coppia, ma anche un single, dopo queste cure, sarà rigenerato e più attraente. (piùsanipiùbelli)

Come in una Spa, ma a casa tuaultima modifica: 2011-11-28T09:05:00+00:00da ang2011
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Come in una Spa, ma a casa tua

I commenti sono chiusi.