Gelato: le lenticchie… nel cono

lent.jpgA Capodanno il dessert porta fortuna

Arriva da Sorrento e si candida alla palma di golosità scaccia crisi e di porta fortuna: dopo la pizza di Natale, dedicata al Super Enalotto, ecco il gelato al gusto di lenticchie caramellate e spumante. A proporre il nuovo rituale collettivo “antijella e porte-bonheur” è il pasticcere dei Vip, Antonio Cafiero, che la notte di San Silvestro offrirà gratuitamente a turisti e residenti la sua ultima creazione
‘attira-soldi’.
Dunque, oltre a panettoni, ‘struffoli’ e cassate, ecco un sapore nuovo e decisamente inconsueto, che va a far compagnia al pantagruelico presepe di cioccolato del peso di oltre 450 chili, realizzato dal medesimo pasticcere, una vera collezione di gelati a tema che si candidano a grandi protagonisti della tavola delle feste. Nel bancone della sua gelateria di corso Italia, a Sorrento, infatti, tra gli oltre 80 tradizionali gusti di gelati disponibili, ci sono anche sei new entry, decisamente natalizie: datteri, mandorlato, fichi secchi e pinoli, roccocò, castagne del Monte Faito e melagrana. Da consumare sul posto o portare a casa e mangiare in famiglia durante il cenone come un sorbetto tra una pietanza e l’altra.

Il gelato alla lenticchia è atteso al suo debutto ufficiale per San Silvestro, quando, subito dopo la mezzanotte, Cafiero lo offrirà gratuitamente a tutti coloro che passeranno a trovarlo alla gelateria ‘Primavera’. Il gelato alle lenticchie caramellate sui può abbinare a una spruzzata di spumante nostrano, a zenzero, cannella o cioccolato. Un rituale collettivo antijella per propiziare un nuovo anno all’insegna dei buoni sapori e della fortuna.(fonte TGCOM)

Gelato: le lenticchie… nel conoultima modifica: 2011-12-27T16:04:16+00:00da ang2011
Reposta per primo quest’articolo