Antonio Di Natale prende in affidamento la sorella del giocatore scomparso

moro.jpgAntonio Di Natale, capitano e bandiera dell’Udinese, prenderà in affidamento la sorella invalida di Piermario Morosini il centrocampista del Livorno e di proprietà della società friulana, morto in campo ieri durante la gara di serie B Pescara-Livorno. ”Conosciamo bene la situazione della sorella e noi come squadra, la società con Udinese per la Vita e la signora Pozzo tutti insieme abbiamo deciso di dare una mano alla ragazza che ha tanto bisogno di noi” ha detto Di Natale ai microfoni di Udinese Channel che poi ha anche aggiunto: “Ieri ho immediatamente contattato i miei amici, ho mandato un messaggio a Cannavaro, ho sentito Tommasi dell’Aic e altri. Tutti si sono resi disponibili a darci una mano perché l’importante sarà essere vicini alla sorella di Piermario non solo per un giorno ma per tutta la vita. La ragazza ha bisogno di noi e vogliamo aiutarla, per lei ma anche per Mario

Anche il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, attraverso una breve nota pubblicata sul sito della società fa sapere che la sorella non sarà lasciata sola: “Maria Carla Morosini sara’ per sempre parte della famiglia atalantina e non dovra’ mai preoccuparsi di nulla“.

Antonio Di Natale prende in affidamento la sorella del giocatore scomparsoultima modifica: 2012-04-16T14:04:35+00:00da ang2011
Reposta per primo quest’articolo

23 pensieri su “Antonio Di Natale prende in affidamento la sorella del giocatore scomparso

  1. Bravi!!!! questa è l’Italia che mi piace, questi sono gli italiani che mi rendono orgoglioso di esserlo!!!! che la vita vi renda merito di questa opera di bene!!!

    Bravi!!!

  2. Sono commosso per questo grande gesto di solidarietà fatto da un grande UOMO e dalla sua FAMIGLIA. Siete fantastici

  3. Grazie Antonio, ti ammiravo come calciatore e come uomo, ma adesso ho capito che SEI UN GRANDE. Tutti ti ringraziamo a nome di MORO. Questi sono i bei gesti che fanno vedere la faccia pulita del calcio.
    Faausto

  4. e la cosa bellissima sapere che il capitano si prende cura della sorella morosini ..io sono di napoli .sono una operatrice osa .lavoro con disabili..all’inizio sarà un po difficile .come esperienza personale ma poi e facile convirere con lei ..perche alla fine sarai tu quello più appagato .loro sanno dare tanto amore e ti sanno dare quell’attimo di felicità ..sono adorabile io sto vicino a una ragazza di 43 anni ..e quando la guardo negli occhi lei mi trasmette tanta forza ..complimenti per il tuo gesto affettuoso

  5. E’ la cosa più bella che il mondo del calcio potesse fare per questa sfortunata ragazza e in memoria di un grande campione come Pier Mario Morosini!!!!
    Ogni tanto una bella notizia come questa ci risolleva il morale!!!!
    Grande Antonio e grande chiunque aiuterà….!!!!

  6. La tua sensibilità, la tua disponibilità mi hanno commosso. Grazie per questo gesto straordinario. Farò sempre il tifo per la tua persona anche quando giocherai contro il mio “Torino”

  7. La tua sensibilità, la tua disponibilità mi hanno commosso. Grazie per questo gesto straordinario. Farò sempre il tifo per la tua persona anche quando giocherai contro il mio “Torino”

  8. GRANDE DI NATALE fai onore al centrocampista MORINI che non c’è più mi raccomando se ti prendi cura di questa ragazza , non lasciarla mai sola ora mai non ha più nessuno al mondo , che solo l’ italia . è volevo dire all Italia dei politici di non pensare solo ha lotro stessi ma anche queste persone che non hanno più nessuno .Invece di sfasciare l’ italia pensate a noi italiani o almeno ha gente disabile , ma ha gente normale grazie , che non c’è propio niente in questa italia , mandate un po di lavoro caro signor MONTI , MARIA DALLA LIGURIA IN PARTICOLARE IMPERIA

  9. Gesti come questo sono da elogiare ,questa è vera ”SOLIDARIETA” parola che in questi anni non si sente piu’ un gesto che onora Di Natale la famiglia Pozzo e tutti i calciatori che sosterrano la sorella del povero Morosini,aiutiamo il prossimo perchè il Nostro Signore ci guidera’ verso la salvezza della nostra anima.Prendiamo esempio dalle parore di Di Natale la vita serve piu’ dei soldi.

  10. Bravissimi,questo e’ un meraglioso gesto di amore,fate in modo che questa ragazza possa avere tutto cio’ che le serve,e se esiste una vita etena ,sicuramente con questo nobile gesto ve la siete gauadagnata.
    complimenti ancora.

  11. GRANDE e molto bello quello che ho appena letto .meriti tanta STIMA e tanto RISPETTO mi fa male il cuore tutta questa storia ma sono molto contenta per la tua decisione

I commenti sono chiusi.