Frutta e verdura aiutano a smettere di fumare

Se si è alla ricerca di un rimedio che aiuti a smettere di fumare si potrebbe provare mangiando più frutta e verdura, alimenti che sembrerebbero rendere le sigarette meno “piacevoli”. Stando ai risultati di uno studio condotto presso la State University di New York (USA), la frutta e la verdura contribuiscono a tenere lontano il vizio del fumo in quanto rendono meno piacevole il tabacco. La ricerca è stata pubblicata sull’Oxford Journals (A Longitudinal Evaluation of Fruit and Vegetable Consumption and Cigarette Smoking – Maggio 2012).

Lo studio, condotto dai ricercatori Jeffrey P. Haibach, Gregory G. Homish, e Gary A. Giovino, è partito dai risultati di alcune indagini del passato. Precedenti ricerche avevano evidenziato che: le persone in astinenza da sigarette da almeno sei mesi consumano, nella maggior parte dei casi, più frutta e verdura rispetto a chi continua a fumare. Fino a questo momento nessuno aveva però mai indagato ulteriormente sulla relazione tra tabagismo e consumo di frutta e verdura.

Per comprendere meglio il legame, i ricercatori hanno seguito le abitudini e gli stili di vita di 1000 fumatori con un’età che andava dai 25 anni in su. All’inizio dell’indagine i volontari hanno risposto ad una serie di domande poi, trascorsi 14 mesi, sono stati tutti riconvocati per riesaminate le abitudini e gli stili di vita. L’analisi della dieta dei volontari ha confermato quanto già scoperto negli studi precedenti, i ricercatori sono però andati oltre in quanto volevano capire se gli ex-fumatori mangiano più frutta rispetto a quando fumavano oppure è il maggior consumo di frutta e verdura che aiuta a smettere di fumare.


ver.jpg


Dall’analisi delle risposte è emerso che le persone che mangiavano più frutta e verdura, rispetto a chi ne consumava poca o niente, avevano il triplo delle possibilità in più di smettere di fumare per almeno un mese. La maggiore probabilità è risultata indipendente da altre condizioni quali: sesso, età, istruzione e altri fattori che di solito influenzano la scelta di smettere di fumare.

La ricerca non è però riuscita a svelare le cause del perché certe persone avessero maggiori probabilità di smettere di fumare, una delle ipotesi è che il consumo di frutta e verdura, aumentando il senso di sazietà, riduce lo stimolo della fame che in molti casi può accrescere la voglia di fumare una sigaretta. C’è poi un’altra possibile spiegazione, il consumo di frutta e verdura altera il “sapore” della sigaretta rendendola meno piacevole.

Mangiare frutta e verdura è utile per combattere l’osteoporosi, aiuta a smaltire le calorie delle feste, aiuta aprevenire l’influenza, l’ictus e, più in generale, fa vivere più a lungo. Questa nuova ricerca, anche se con qualche punto oscuro, allunga la lista degli effetti benefici sulla salute. Chi è intenzionato a smettere di fumare, se non lo fa già, potrebbe iniziare a inserire nella propria dieta frutta e verdura per aumentare le chance di riuscita.

Frutta e verdura aiutano a smettere di fumareultima modifica: 2012-09-23T18:23:55+00:00da ang2011
Reposta per primo quest’articolo