Alimentazione e capelli: la dieta anti-caduta

Insaponare, risciacquare, e insaponare di nuovo i capelli. Ma con il solo contributo di shampoo e balsamo non riusciremo mai ad avere dei capelli sani e forti.  Per evitare la caduta dei capelli, stimolata in parte dal cambio di stagione, dovremmo spostarci dal bagno in cucina. Per il dietologo statunitense Dawn Jackson Blatner, “se si segue una dieta quotidiana sana, i capelli cresceranno forti e luminosi”. 

Ad ognuno i suoi capelli: che siano fini, spessi, folti o trattati  la soluzione per mantenerli sani e lucenti non sono sempre shampoo, balsamo o  maschere speciali. Tanto meno alcuni integratori che possono trarre in inganno sulla loro efficacia, portando talvolta anche effetti collaterali. 

È proprio per questo motivo che per contribuire alla bellezza dei nostri capelli dobbiamo partire da un’alimentazione adeguata, che faccia al caso nostro e ci aiuti ad avere capelli forti e lucenti. 

Vediamo allora quali sono gli alimenti da inserire nella nostra dieta anticaduta. 

 Salmone
Il salmone è uno degli alimenti in prima linea quando si tratta di bellezza. Ricco di omega-3, il salmone è fonte di proteine, di vitamina B-12 e ferro. Andrea Giancoli, dietologo di Los Angeles, dichiara che “gli acidi grassi omega-3 sono fondamentali per la salute del nostro cuoio capelluto. Una carenza di questo tipo di acidi comporta una secchezza e un senso di opacità dei capelli”. 


Verdure a foglie verde scuro 
Se il marinaio Braccio di Ferro ha perso tutti i capelli probabilmente è perché non ha mangiato abbastanza spinaci…Gli spinaci, come anche broccoli e bietole, sono un’ottima fonte di vitamine A e C, sostanze necessarie alla produzione sebo, un balsamo naturale per i nostri capelli. Non dimentichiamo, poi, che le verdure con foglie verde scuro, ci forniscono anche ferro e calcio. 

Legumi 
I legumi come fagioli e lenticchie son molto importanti per la cura dei nostri capelli. Non solo i legumi promuovono la crescita dei capelli ma forniscono ferro, zinco e biotina. Alcuni nutrizionisti raccomandano tre o più tazze di legumi ogni settimana. 

Noci 
Quante volte ci hanno detto che le noci sono un ottimo rimedio per avere capelli splendenti. Ed effettivamente avevano ragione. Le noci del Brasile, ad esempio, sono una delle maggiori fonti di minerali utili alla salute del cuoio capelluto. Le noci contengono acido alfa-linolenico, un particolare acido grasso che contribuisce alla salute dei nostri capelli. Sono anche una formidabile fonte di zinco come anche gli arachidi, le noci pecans e le mandorle. 

Carni bianche 
La carne di pollo e di tacchino, contenendo proteine di alta qualità, provvedono a dare quello che ci occorre per la salute dei nostri capelli. Ci forniscono anche ferro con un alto grado di biodisponibilità, vale a dire che il nostro corpo può facilmente raccoglierne tutti i benefici. 

Uova 
Quando parliamo di capelli sani, non importa se mangiamo le uova strapazzate, sode o fritte. L’importante è mangiarle. Comunque siano cucinate, le uova sono uno dei principali distributori di proteine che esistano in natura. Le uova contengono anche biotina e vitamina B-12, importanti sostante nutritive non solo per la salute ma anche per la nostra bellezza. 

Cereali integrali 
Assumere regolarmente zinco, ferro e vitamine del gruppo B, elementi fondamentali contenuti nel grano integrale, è un valido aiuto per la cura dei nostri capelli. Uno snack a base di cereali integrali, oltre a dare un contributo alla bellezza dei nostri capelli, fornisce anche l’energia giusta per non arrivare affamati all’ora di cena. 

Ostriche 
Di solito le ostriche sono conosciute per essere uno dei cibi afrodisiaci per eccellenza. In realtà possono anche favorire la salute dei nostri capelli. Nel loro guscio si nasconde lo zinco, un potente antiossidante che contribuisce a prevenire l’invecchiamento precoce. Se le ostriche non sono uno dei piatti che amate o che mangiate abitualmente, non disperate. Lo zinco è contenuto anche in altri alimenti come grano integrale, noci, manzo e agnello. 

Latticini a basso contenuto di grassi 
I latticini con pochi grassi, come latte scremato o yogurt, sono una grande fonte di calcio, minerale fondamentale per la crescita dei capelli. Questi prodotti contengono anche siero di latte e caseina, due importanti risorse proteiche. Per aumentare i loro benefici, potete aggiungere allo yogurt un paio di cucchiai di semi di lino o noci per associarvi anche gli acidi grassi omega-3 e lo zinco. 

Carote 
Eccellente fonte di vitamina A, le carote promuovono la salute del cuoio capelluto per un ampio margine di tempo. Le carote sono sicuramente un alimento essenziale soprattutto per la lucentezza dei nostri capelli e dovrebbero essere presenti in ogni regime dietetico. 

Quando si affronta una qualsiasi dieta, oltre allo scopo di perdere peso, è sempre il caso di tenere conto di altri fattori come la caduta dei capelli, che molto spesso è causata anche da una cattiva alimentazione. Il consiglio di molti nutrizionisti è di seguire una dieta equilibrata e corretta, che includa tutte le sostanze fondamentali non solo  per la salvaguardia del peso forma ma anche per soddisfare il nostro senso estetico.



 

3.jpg


Alimentazione e capelli: la dieta anti-cadutaultima modifica: 2013-01-16T17:28:28+00:00da ang2011
Reposta per primo quest’articolo